Francesca

C’era una volta….
Ho scoperto di avere un carcinoma mammario 3 giorni dopo il mio compleanno precisamente nel novembre del 2012.
Quel giorno ho prenotato una mammografia con l’intento di farla in giornata perché avevo un forte presentimento, lo studio di radiografia me la fissò per le 18.00. C’era mia madre con me che rimase fuori dallo studio e io chiesi al medico se poteva darle lui la brutta notizia, io non ne avevo il coraggio. Sapevo che l’avrei fatta soffrire e Dio solo sa quanto avrei pagato perché ciò non avvenisse.
La mattina seguente ero già in ospedale e di lì a pochi giorni, il mio primo intervento. Sono entrata in sala operatoria con la voglia di uscirne vincente, il mio unico pensiero era non far soffrire le persone che amavo. Pensavo ai mie bambini che avevano ancora il diritto di avere la loro mamma con loro. In tutto questo non mi sono mai lasciata travolgere dalla paura nonostante i giorni di chemioterapia con tutte le insopportabili conseguenze. Affrontavo tutto e appena passava la nausea mi mettevo scarpe da ginnastica e andavo a correre al parco avevo bisogno di respirare e quel silenzio, il sole mi facevano star bene. In tutto quel periodo dall’inizio alla fine, mi è stata accanto lei, mia sorella, gli devo tutto per la pazienza e la forza che ha avuto, io ho respirato amore, il suo, le coccole, i baci, le risate, le carezze, i pianti senza parlare. E poi… e poi c’è lui, mio marito. Coraggioso e silenzioso che ancora oggi mi chiedo come abbia fatto, so solo che siamo più innamorati di prima. Il cancro ha messo a dura prova tutti, non solo me,  amici e parenti chi ha avuto il coraggio di starmi vicino nonostante l’antipatia data dalla stanchezza e l’odio verso questa bestia. Cosa sono adesso? Io sono VITA mi sento viva forte e determinata so che ho la forza per superare qualsiasi cosa mi venga incontro, so che sono più forte di quello che immaginavo e so di avere dietro di me un esercito che mi sostiene pronto ad intervenire e a difendermi dal mostro.
C’era una volta …un mostro adesso non C’è più.. io ho vinto!

 

  • Fotografo: Luigi Cataldo
  • In Collaborazione con: Associazione "Cuore di Donna"