Manuela

Mi chiamo Manuela e ho 40 anni.
Quando mi sono messa in posa per questa foto, il mio corpo ospitava un visitatore inatteso.
Non era la prima volta.
Dieci anni prima mi era già capitato di ricevere visite inattese e il passaggio dell’ospite ha cambiato la mia vita.
Si chiamava cancro e si era sistemato nel mio seno destro. Mi ha portato un intervento, diverse sedute di chemio e radio e tanti effetti collaterali delle terapie. Dopo il suo passaggio la mia vita è completamente cambiata ed ho imparato che diverso non vuol dire necessariamente peggiore.
Dopo le cure, ho cominciato a svolgere la mia attività di psicologa nel reparto di oncologia dell’ospedale della mia città. Incontro donne che come me si sono scontrate con la malattia, le accompagno lungo un percorso che io ho già fatto e che mi ha regalato una vita nuova.
L’ospite inatteso nella foto, invece, si chiama Daniele ed è nato qualche mese dopo averla scattata.

Lui è il piccolo miracolo della mia vita.

  • Fotografo: Luigi Cataldo
  • In Collaborazione con: Associazione "Cuore di Donna"